web
stats
Dall’Academy Avellino al Foro Italico: sabato e domenica le finali provinciali - Tennis Academy - Avellino, Capodimonte, Napoli

Dall’Academy Avellino al Foro Italico: sabato e domenica le finali provinciali

La strada verso gli Internazionali d’Italia 2018 passa anche attraverso la Tennis Academy Avellino. La grande giostra delle Prequalifiche IBI 2018 sta coinvolgendo anche l’Irpinia. Tra domani e domenica presso il circolo di Avellino Est si disputeranno le finali provinciali di singolare maschile, femminile e del doppio maschile di quarta categoria. Già fissati gli orari di due dei tre epiloghi. Sabato alle 15.30 la finale femminile, domenica alle 10 quella, attesa, del singolare maschile nella cornice tranquilla ed accogliente del circolo diretto dal tecnico nazionale Vincenzo Picardi. In quattro sono in lizza per due posti. Nelle semifinali di oggi si affronteranno la testa di serie numero uno Davide Festa (4.1) ed Ivano Santoli (4.2), nell’altra si troveranno di fronte Modestino Battista ed Antonio Buono (entrambi 4.2).
ROAD TO FORO – Sono cinque i posti in palio per continuare ad inseguire il sogno di Roma. Al tabellone regionale di conclusione di IV categoria passeranno la vincitrice del singolare femminile, i due finalisti del singolare maschile e la coppia vincitrice del doppio. I qualificati avranno diritto ad un rimborso, se parteciperanno effettivamente al tabellone di conclusione, nella misura forfettaria di 100 euro. A questo punto i percorsi per arrivare a Roma saranno due. Il più agevole per i quarta categoria è il tabellone di conclusione regionale che mette in palio due posti nei singolari ed un posto nei doppi maschile e femminile per i Campionati Internazionali di quarta categoria.
DUE VIE – La strada principale che porta al tabellone del circuito ATP è invece un’altra. I 5 avellinesi qualificati dai tabelloni di quarta verranno anche inseriti, per l’appunto come qualificati, nel tabellone regionale di terza categoria del torneo Open di pre-qualificazione degli “Internazionali BNL d’Italia”, lo step successivo della Road to Foro. Il percorso si concluderà con il tabellone regionale finale (aperto anche ai seconda categoria) che si giocherà al Cus Napoli dal 5 al 14 aprile.
LA CAMPANIA A ROMA – Da qui usciranno i sette tennisti campani (i finalisti del singolo maschile, la vincitrice del singolo femminile e le due coppie vincitrici dei doppi maschile e femminile) che avranno accesso ai tabelloni finali di Prequalificazione degli Internazionali d’Italia 2018 (48 uomini, 48 donne, 14 coppie di doppio maschile e 14 coppie di doppio femminile). Ai finalisti del singolare maschile saranno concesse due delle 4 wild card complessive per il main draw ATP del Foro Italico, mentre la vincitrice del singolare femminile sarà una delle tre wild card del tabellone WTA.
IL SOGNO AMERICANO – Il sistema adottato da alcuni anni dalla Federtennis di assegnare alcune wild card degli Internazionali d’Italia attraverso il circuito delle prequalifiche riscuote sempre grande successo. Nel 2016 sono stati oltre nove mila partecipanti, lo scorso anno hanno superato le 17 mila unità. Un record che i dati ufficiali del 2018 potrebbero anche superare. Dare a tutti una opportunità nel solco del sogno americano: è questo il motore ideologico dell’operazione. Del resto l’idea è mutuata proprio dai play off degli US Open che in Italia sta avendo ancor più successo. Tutto ciò nonostante qualche critica si sia avuta in ragione dell’incidenza del numero di wild card assegnate in questo modo rispetto all’esiguità del tabellone del torneo di Roma (solo 48 partecipanti nei tabelloni di singolare con sole 7 wild card complessive, 4 per gli uomini e 3 per le donne).
IL TPRA – La novità del 2018 è stata l’apertura agli amatori attraverso il Tpra, il circuito amatoriale, fiore all’occhiello della Fit che consente ai non agonisti o agli agonisti fino a 4.4 di vivere durante l’anno un percorso dedicato ed organizzato sul modello dei professionisti dell’Atp con tornei che ricalcano nel nome quelli professionistici e che culminano nel relativo master nazionale. I qualificati ai tornei di quarta provinciale (4.1-4.3) sono arrivati propri da tutta una serie di tornei Tpra organizzati da gennaio e febbraio nelle diverse province. Da questo punto di vista la provincia di Avellino, grazie all’opera del promoter Massimo Roca, si è piazzata al terzo posto in Italia per numero di tornei organizzati. Proprio dai tornei Tpra è arrivato da non classificato Mario Delos. Il tennista dell’Academy dopo essersi aggiudicato ben due tornei di Prequalifiche Tpra, ha superato il turno preliminare con l’altra wild card di casa Filippo Galoppi, per poi regalarsi un successo di tempra e qualità contro l’esperto 4.2 Benevento. La corsa si è fermata solo nei quarti contro l’allievo dell’Academy, Ivan Santoli dopo tre ore e mezza di match.